Pasqua a Casteltermini

Il giovedi’ della Settimana Santa i fedeli di tutte le chiese preparano i “Sepolcri”, ponendo  fiori e piatti colmi di germogli di grano che presentano al Signore affinchè  i contadini ricavino un buon raccolto.Sono visitabili a partire dalle 19,00 subito dopo la celebrazione eucaristica in tutte le chiese che rimarranno aperte fino a tarda serata.Nel primo pomeriggio del Venerdi’ la statua del Gesù Nazareno, mirabile opera dello scultore castelterminese Quarantino, viene condotto lungo le vie principali della città dove virne rievocata la “Via crucis”. Successivamente le statue della Madonna Addolorata,di Maria Maddalena e di San Giovanni Apostolo si dirigono, in processione, verso la chiesa del CALVARIO per ricordare la Crocefissione di Gesù.La Domenica di Pasqua si assiste a “Lu ncuntru” fra Cristo Risorto e la Madonna. Questo avviene sotto gli Archi adornati da palme e ramoscelli di alloro e di ulivo, arricchiti da pane benedetto e da arance che creano un suggestivo effetto cromatico.